Suore e reverendi all’attacco di Exxon e Boeing

Il 15 novembre scorso, Suor Cathy Katoski, del convento di Sisters of St. Francis, azionista di Exxon Mobil, ha richiesto al big del petrolio “di rivelare in dettaglio tutti gli aiuti statali ricevuti dal 2008″ al fine di compararli con quelli destinati alle energie rinnovabili (altro potenziale settore d’investimento a cui il convento è interessato).

Seguendo la stessa scia, “i conventi Franciscan Sisters of Mary, Sisters of St Joseph, Convent Academy of the Incarnate World e altri, tutti azionisti della Boeing, hanno richiesto una «revisione delle politiche legate ai diritti umani»” (Fonte : il Sole24Ore)

Le due compagnie hanno respinto le richieste ed ora sarà la Sec (la Consob americana) a chiarire la legittimità delle richieste. Stay tuned!

[Dario Carrera]