La Social Innovation nell’Agenda Digitale Italiana

La Digital Agenda è uno dei veicoli più importati per recepire risorse e indirizzare policy EU anche in favore della social innovation.

Il gruppo di lavoro a cui prendo parte al Miur ha lanciato (tra mille difficoltà ma ce l’abbiamo fatta) l’Ideario: piattaforma di e-partecipation sulle azioni da sviluppare per una  strategia digitale in Italia.

Il 15 Maggio si chiuderà la fase di raccolta dei contributi, la piattaforma resterà comunque aperta. Entro il 21 Maggio il Miur pubblicherà una relazione in cui saranno riportate le idee che hanno catalizzato la maggiore attenzione e le criticità più rilevanti emerse dal dibattito online.  Tempo quindi fino al 15 maggio per dire la nostra sui temi legati alla social innovation dell’Agenda Digitale (sviluppo locale, Smart city & smart communities in particolare ). Molto si sta muovendo ma potremmo spingere molto di più, portando all’attenzione dell’esecutivo iniziative già in atto (le vostre?) o altre proposte. Il documento finale sarà un elaborato con i topic più discussi, votati, ritenuti di particolare interesse. E’ una buona occasione per lanciare critiche, mettere in evidenza pratiche che funzionano, proporre soluzioni intelligenti e di rottura.

Anche le istituzioni italiane hanno cominciato a parlare quotidianamente di social innovation agenda, soluzioni sostenibili, open data… L’Ideario sta già funzionando.

2 commenti

  1. Bello, forse anche utile. Però voglio socializzare una cosa che mi è capitata: stavo per mettere dentro la mia idea e mi sono bloccato pensando “Questa è la mia idea e voglio realizzarla io (magari con The Hub) e – se possibile – voglio pure mi aiuti a pagare il mutuo. E se la metto qui, nei fatti mia non sarà più”.
    E me la sono tenuta. Insomma, c’è qualcosa che mi ha bloccato.

  2. Dario Carrera

    E’ la consultazione dell’Agenda Digitale Italiana, utile a individuare -per mezzo della partecipazione- fattori abilitanti per i 6 tavoli coinvolti.
    Sta a te misurare il trade off: la rendo pubblica e credo che la PA o il crowd la migliorino e la implementino, oppure la disegno io e la porto avanti fino ad un livello di maturazione tale così da essere condivisa in seguito. Su quale strada sia da preferire…palla a te