La magia di uno spazio che si trasforma

foto di Giorgio Antonazzo – Spazio Aperto

In attesa degli Open Days di questa settimana (a brevissimo ve li comunicheremo), ecco come si sta trasformando lo spazio.

Fioriere sotterranee che portano alle radici della conoscenza, serpenti di corrugato che si insinuano in spazi di opportunità, vernici magiche che ispirano nuovi sentieri visionari, massetti anti-risalita dell’umidità conservatrice che tengono buoni pensieri scettici e critici per dare spazio e supporto a chi ci aiuterà a costruire la casa della social innovation.

Resistete con noi, non è una favola…

1 commento

  1. Waooo … sembra fantastico e soprattutto vi sento entusiasti. Complimentissimi!! Mi dispiace non essere ancora riuscita a venire a salutarvi e a complimentarvi ma periodo intensissimo di progetti ed incontri. Passerò al più preso sicuramente. W l’Hub Roma!! A presto.