Italiani, smanettoni a metà

half pc

Secondo  l’Ansa appena il 52,6% dei cittadini italiani – in gran parte uomini – usa il web.
Federico Cella, nel suo post sul Corriere.it, sintetizza  la ricerca dell’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche: tra gli oltre 2mila intervistati i più “smanettoni” risultano politici, giornalisti e docenti universitari. Il 66,8% delle aziende usa la Rete (93% per le aziende con più di cinque addetti), in particolare al Nord Italia e nel settore immobiliare. Tra queste, i domini più conosciuti sono il “.it” (99%) e “.com”(87,3%).

Infine, la posta elettronica personalizzata (associata ad un proprio domonio) è in uso alla metà delle imprese campionate e solo all’1,4% dei privati.

Le infrastrutture che permettono l’accesso alla banda larga risultano ancora distribuite in modo disomogeneo. I competitor Telecom in questo tipo di offerta  (dei c.d. “unbundling local loop”) si concentrano sulla metà della popolazione e nelle aree metropolitane più ad alto reddito.

Il potenziale inutilizzato è enorme…

[Dario Carrera]