Civil Hacking evening – martedì 26 novembre

civil-hacking-evening

Martedì 26 alle 19:30 incontriamo Nicola Pirina, esperto di processi d’innovazione per lo sviluppo locale.

Come di consueto avremo occasione di parlare con Nicola informalmente e goderci un aperitivo insieme; quindi spazio alle domande e al networking.

Ecco dalle sue parole un’anticipazione sui temi che discuteremo.


nicola-pirinaInnovatore è chi innovatore fa. non solo a parole. servono anche i fatti.

I territori tutti hanno più necessità dei processi d’innovazione di quanto loro stessi avvertono. a tutti i livelli, spesso basta una scintilla, una parola, altre volte sono utili percorsi di alcuni anni.

Se è vero che l’innovazione risolutiva dei problemi sociali è una sliding door, è altrettanto vero che il compito degli innovatori sociali è quello del paziente e permanente accompagnamento dei cambiamenti culturali territoriali. L’innovazione deve avere geometrie, non si fa a kg, ,on misuriamo l’intelligenza di un territorio con la mera quantità di dotazione tecnologica, quanto piuttosto con la capacità dei territori e dei propri capitali produttivi e sociali d’essere sensibili ed aperti per la proattiva soluzione dei problemi sociali.

Ogni impegno dovrebbe infatti tendere al miglioramento della qualità della vita, a ciascuno la sua, nella propria terra. L’unico vero titolo di stato su cui vale la pena investire è il talento delle classi creative ed innovative, sono le persone che cambieranno il volto di questo periodo per la nazione che verrà. L’innovazione cammina sulla gambe delle persone, il civic hacking è una social mission, non si fa per soldi, né per ambizione, è una scelta, quasi una filosofia di vita.

Noi siamo quello che facciamo. non ci sono più scuse. avanti tutta!

@NicolaPirina #coolinnovation

1 commento

  1. Brigida

    “L’innovazione cammina sulla gambe delle persone” è forse questa la vera social innovation. Come sosteneva Fabris, nel suo libro “Societing”: il marketing deve avere un continuo confronto con la società,ascoltarla,comprenderla e adeguarsi ad essa.