Madgriness

A volte ritornano!

Vi ho abbandonati per un pò poichè disperso in Russia a tentare laddove Tedeschi e Francesi hanno fallito prima di me!

Io ce l’ho fatta! Sono tornato!

Fatemi scongelare il cervello, riparare il pc e sarò di nuovo attivo!

E visto che non ho avuto occasione prima per farveli

BUON ANNO!

Altro giro, altra scimmietta!

Mentre convulsamente le settimane scorrono portandoci inesorabilmente verso il 2010 così le nostre precarie esistenze si affannano dietro pacchi e pacchettini tentando di assolvere agli oneri regalosi che il Natale ci impone.

Io, come essere a base carbonio, non sono ovviamente da meno ma seppur nella limitatezza del tempo non potevo lasciarvi (seppur in ritardo) con la striscia del giorno.

Ci risentiamo per i doverosi Auguri di Natale!

Indeciso sulla Religione

Uno dei problemi della nostra vita è la scelta se seguire o meno una Religione e, in caso, a quale dedicare la propria vita tra le tantissime a disposizione.

Spesso le persone seguono la religione dei propri genitori, altri si pongono delle domande e cercano di capire quale sia la strada giusta per loro.

Se fate parte di questa ultima categoria di persone questo albero decisionale potrebbe rappresentare per voi un valido aiuto:

Definizioni vignettose

Ci sono tanti aspetti diversi del nostri tempi che non capisco:

  • a che serve quel rotolo di carta che in genere si trova accanto al water ?
  • se devo scendere dal mio piano al piano terra posso prendere l’ascensore ?
  • come mai i piedi puzzano se non hanno ascelle ?
  • è giusto che io dia ascolto al mio Orsetto di Peluche che, a notte fonda, mi parla con quella strana e profonda voce dicendomi di fare tutte quelle cose cattive ?

Per tutte queste cose non credo troverò mai una risposta … per altre invece l’ho trovata in questa simpatica vignetta che finalmente mi ha spiegato alcuni dei termini di questi Tempi Moderni!

E gli strani animaletti un pò matti che popolano il boschetto della mia fantasia

Cane anfibio

Cane anfibio

Non sono un fottiocome recita la canzone – ma alcuni ci sono. E sono matti. FEROCEMENTE MATTI!

La maggior parte vive sotto il letto nascosti dietro a palle di pelo che rotolano beate e indisturbate nelle zone più inaccessibili e buie della stanza. Lì, approfittando della relativa sicurezza offerta dall’inaccessibilità del luogo, tramano i loro intrighi malvagi e ghignano con le loro bocche dentate nell’attesa di realizzarli.

Poi ci sono quelli che si mimetizzano assieme agli altri peluche e che nell’immobilità della loro esistenza tentano di convincere i loro immobili vicini ad aderire ai loro scopi malvagi e nell’attesa di arruolare il loro personale esercito di pelo ci fissano con i loro occhi a bottone di plastica.

E poi ci sono loro. Le Suore Orsacchiottine. Sono le più pericolose.
Le immagino correre per i corridoi bui delle loro Chiese sbattendo l’una contro l’altra a causa della cecità causata dai loro occhi di plastica.

Non vivono nelle nostre case ma tentano di entrarci. Ripetutamente. Sbagliando, per fortuna, spesso porta.

Tutti loro vivono nel Boschetto della Mia Fantasia ma forse, ora, anche nel vostro e se ciò è avvenuto allora il loro dominio si sta espandendo e presto non saremo più liberi di accarezzare una bambola calva senza prima aver chiesto loro il permesso.

E tutto questo a causa del fatto che il medico mi ha cambiato le medicine. Ma anche lui verrà punito … Una Suora Orsacchiottina sta già (tentando) di arrivare a casa sua … ma forse … se si sbaglia … Arriverà alla vostra!

Discalimer: a nessuna Suora Orsacchiottina, Palla di Pelo o Medico Curante è stato arrecato danno durante la scrittura di questo post. Almeno fino ad ora.