Eventi

Evento Lancio Carta dei diritti dei bambini e delle bambine di San Lorenzo- lunedì 15 Dicembre

carta dei diritti bambini

Si può creare un quartiere a misura di bambino?

Lunedì 15 Dicembre ospiteremo l’evento lancio della carta dei diritti dei bambini e delle bambine, un progetto promosso dall’Associazione La Gru e da Impact Hub Roma. Sarà il primo di una serie di incontri e laboratori tematici per esplorare, in chiave pratica e creativa, i diritti dell’infanzia,

Ti aspettiamo lunedì alle 19 a Viale Scalo di San Lorenzo 67.

Design Thinking for Social Innovation – workshop – Venerdì 7 Novembre

registrati qui

Venerdì 7 Novembre alle ore 18.30 ospiteremo a Impact Hub Roma un workshop interattivo in lingua inglese sul Design Thinking for Social Innovation, aperto a tutti quelli che vogliono fare innovazione sociale attraverso il metodo del Design Thinking.

Sarà un’occasione unica per incontrare Max Oliva, Co-Fondatore di Impact Hub Network, Impact Hub Madrid e TeamLabs, Professore di Social Innovation e Direttore di Social Impact Management presso la IE Business School.

Queste le sfide su cui ci si concentrerà:

- How might we provide drinkable water to low income rural communities?

- How might we provide premature baby incubation solutions for the Base of the Pyramid?

- How might we create a process and culture which enables innovation to be at the core of our organization, be it from a social enterprise, a responsible business or a cross collaboration with unlikely allies?

We need to re-imaginere-invent and re-design the way that we do business, the way in which we create and deliver value. Design is too important to be left to designers alone.

During this workshop, you will learn the key concepts of Design Thinking with a focus on social innovation, experimenting with collective creativity, and practicing with key tools to apply in future social challenges. Design thinking you can learn at a workshop; it takes a lifetime to master it.

BIOGRAFY:

Max Oliva is co-founder of Impact Hub NetworkImpact Hub Madrid and TeamLabs, and serves as Director of Impact Hub Madrid. Max is also Professor of Social Innovation and Director of Social Impact Management at IE Business School. During his management, IE has been distinguished by the Aspen Institute as the 1st business school in Europe and 3rd worldwide in integrating social and environmental impact into their MBA programs. Max has been sharing co-learning experiences in +20 countries for +10 years with Aiesec, TeamAcademy, KaosPilot, Stanford d.school, St. Gallen University and other incredible organizations. Max is a design thinking practitioner, a social entrepreneur on the making and a firm believer that together, ordinary people can do extraordinary things.

Il workshop è aperto a tutti, fino ad esaurimento posti!

Vi aspettiamo venerdì 7 alle ore 1830 in Viale Scalo San Lorenzo 67!

Creating a Commons Technology and Global Justice – martedì 7 ottobre

registrati qui

Martedì 7 ottobre alle 19 abbiamo il piacere di incontrare a Impact Hub Roma Layne Hartsell della P2P Foundation.

Il titolo dello speech (in inglese) di Layne sarà:

“Creating a Commons
Technology and Global Justice”

L’incontro sarà un’occasione di proseguire e approfondire il discorso con Layne già avviato il 1° ottobre col suo intervento a “Social Innovation Cities“, l’invito è aperto a tutti.

Di seguito una sua short bio:

LAYNE HARTSELL

Layne è un ricercatore presso varie Istituti e Fondazioni: nella P2P Foundation si occupa di filosofia dell’etica e tecnologia, presso l’ Asia Institute di Seoul lavora nell’ambito della convergenza tecnologica mentre presso la Tsukuba University (Giappone) collabora al “Programma 3E” (Energia, Economia e Ambiente). E’ anche Professiore al Centro Coreano per le Scienze Umane digitali della Sookmyung Women’s University.

La sua expertise è legata all’accesso alla tecnologia da una prospettiva di giustizia globale.

Ha inoltre collaborato a progetti di ricerca presso: Sensorica Labs (Montreal); Mahidol University, Siriraj Medical Center, Department of Molecular Biology and Bioinformatics (Thailand); Chulalongkorn University Center for Ethics in Science and Technology (Bangkok); Research Institute for Asian Women and Asia-Pacific Women’s Information Network Center, Sookmyung University (Seoul); P2P Convergence Group for Open Reasoning, Fukushima Research Group.

Social Innovation Cities – “Education and welfare” – martedì 16 settembre

locandina-web-evento-education

 

Il 16 settembre l’Hub di Roma ospiterà l’ultimo appuntamento in preparazione alla giornata del 1 ottobre sulle “Social Innovation Cities”, l’evento di co-design all’interno della Maker Faire e dell’Innovation Week.

logo-ashoka2In partnership con Ashoka, la più grande rete globale di imprenditori sociali (da poche settimane attiva anche in Italia), discuteremo di sistemi non convenzionali di coinvolgimento dei cittadini nella formazione, apprendimento e soluzione ai problemi collettivi.

Aprirà l’incontro Christian Vanizette, imprenditore sociale francese, creatore di MakeSense, una piattaforma in cui cittadini di tutto il mondo collaborano per risolvere problemi e sfide lanciate dagli utenti. Il presidente della Repubblica Hollande ha di recente adottato questa metodologia di lavoro, lanciando 15 sfide per la Francia attraverso questa piattaforma.

Seguirà un intervento di Damien Lanfrey, del MIUR, che discuterà la possibilità di utilizzare metodologie simili per innovare il lavoro dei ministeri anche in Italia.  Interverrà poi Alessandra Cattoi, assessore con delega alle politiche giovanili, educative e scolastiche del Comune di Roma.

Dopo una breve introduzione all’argomento da parte dei relatori, i partecipanti saranno suddivisi per tavoli, dove avranno la possibilità di partecipare ai lavori di gruppo sui temi esposti e. più in generale, sulle riforme necessarie per rendere il sistema di welfare e istruzione più innovativo.  A seguire aperitivo di networking.

Ospiti della serata:

Christian Vanizette

Fondatore di Make sense, una comunità globale dove singoli e gruppi posso proporre soluzioni per problemi afferenti al campo dell’innovazione sociale: un sistema di progettazione collaborativa open-source che si sta espandendo al di fuori della Francia, in Europa e in Messico.

Damien Lanfrey

Attualmente ricopre il ruolo di collaboratore del Consigliere del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca. E’stato Postdoctoral Researcher presso The Hong Kong Polytechnic University (HK) e docente presso City University, London (UK) e consulente, presso University of Pennsylvania (US) / LSE / City University, London (UK).

Alessandra Cattoi

Assessore con delega alle politiche giovanili, educative e scolastiche del Comune di Roma

 

 

Si parlerà di educazione e welfare anche in tutti gli altri Hub Italiani: Social Innovation Cities arriva a Rovereto, Milano, Trieste, Firenze e alla Fiera del Levante con Impact Hub Bari e Siracusa , nell’ultimo incontro prima del grande evento del 1 ottobre, che vedrà tutti gli Hub Italiani insieme a preparare il terreno per costruire le Social Innovation Cities del futuro.

Social Innovation Cities – “Environment and Mobility” – martedì 9 settembre

locandina-web-evento-environment

Dopo la pausa estiva ritorniamo martedì 9 settembre ore 19 con il terzo appuntamento in preparazione alla giornata del 1 ottobre sulle Social Innovation Cities, l’evento di co-design che abbiamo curato nell’ambito della Maker Faire e dell’Innovation Week.

Il 9 settembre parleremo di Ambiente e Mobilità, in particolare delle nuove frontiere nella gestione intelligente dei trasporti e dell’innovazione per la mobilità a basso impatto ambientale. Dopo una breve introduzione all’argomento da parte degli speaker, i partecipanti  avranno la possibilità di partecipare ai lavori di gruppo sui temi esposti.

A seguire aperitivo di networking.

Sulla piattaforma “simakers” potete trovare già spunti e proposte su questo tema e sugli altri 9 topic che caratterizzeranno l’evento del 1 ottobre: proponete proponete qui la vostra idea!

Speaker:
SICITIES 9 settembre evento - Ing Avarello
Luca Avarello

Roma Servizi per la mobilità, agenzia di Roma Capitale. Responsabile delle direzioni di Progetti ed opere per la mobilità e dei Servizi della mobilità, oltre che del coordinamento operativo della direzione Servizi e Informazioni.

 

 

Olga-Photo

Olga Landolfi

Segretario Generale di TTS Italia, Associazione Nazionale della Telematica per i Trasporti e la Sicurezza. Ha coordinato un’indagine sul mercato ITS nazionale per valutare il ruolo dei Sistemi Intelligenti di Trasporto ed ha partecipato a numerosi progetti europei legati alla mobilità cooperativa ed al trasporto multimodale.

 
medaglia

Carlo Maria Medaglia

Laureato in Fisica, dal 1999 ha lavorato presso numerosi centri di ricerca nazionali ed internazionali. E’ stato il fondatore ed il coordinatore dei laboratori scientifici del CATTID della Sapienza Università di Roma, ed è’ co-fondatore della società di Advisor Tiber Capital Partners e dell’associazione Roma Startup. Si occupa dei temi dell’imprenditorialità e del trasferimento tecnologico.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Carlo Alberto Scoppola

Ingegnere meccanico laureato alla Sapienza nel 1980, ha lavorato 16 anni in Aeritalia/Alenia e dal 1998 in Atac.
In Atac è stato responsabile del Controllo di Gestione, di Pianificazione Amministrazione e Finanza, di Direzione Tecnica, di ICT e di svariati Program Management.